Radio Antenna 5: un grande successo la festa per il 40esimo compleanno!!!

Che grande successo la festa per Radio Antenna 5! Ieri sera, al Teatro San Domenico di Crema, è stato celebrato il 40esimo compleanno della Radio cremasca, “la voce del cremasco”. Un pubblico numeroso è accorso per festeggiare questo grande traguardo. In sala presenti amministratori, direttori e collaboratori che hanno contribuito per farne la storia. A loro Don Giorgio Zucchelli, direttore del settimanale diocesano Il Nuovo Torrazzo e presentatore della serata, ha rivolto un caloroso e affettuoso ringraziamento. Un grazie anche all’amministrazione comunale, rappresentata in sala dal sindaco della città Stefania Bonaldi, per aver messo a disposizione il teatro per la festa. A sua volta, invitata sul palco, ha ringraziato la Radio perché negli anni continua a svolgere un ruolo eticamente importante dal momento che “si tratta di un buon esempio di come le parole passano unire le persone e non solamente dividerle”.
Successivamente Don Giorgio è passato alla premiazione di due concorsi, uno della radio e l’altro del settimanale Il Nuovo Torrazzo. Il concorso Operazione Vacanze 2017 ha visto come vincitore per la sezione di cartoline spedite dal territorio cremasco il signor Mauro di Offanengo. Il premio è stato una litografia raffigurante Chiesa di Santa Trinita di Crema, realizzata dal maestro Federico Boriani, offerta dalla moglie Emerenziana. Per quanto riguarda invece la sezione di cartoline inviate da località “straniere” – non cremasche – il vincitore è stato il gruppo di Giulia, Mattia, Mia e Cristian da Vasto e che hanno portato a casa una scopa elettrica senza sacco, offerta da Venturelli elettronica ed elettrodomestici di Capergnanica. Un’elevata partecipazione è stata registrata invece per il sesto concorso fotografico estivo de Il Nuovo Torrazzo. Infatti in redazione sono giunte numerose fotografie. Tre sono stati i vincitori proclamati: al primo posto I gondolieri che anche a Venezia leggono Il Nuovo Torrazzo – autore è Denis Uboldi, al secondo posto Una foto scattata al Parco Sigurtà- scattata da Mauro Bombelli – e al terzo posto I figli della signora Claudia Parilla che pescano Il Nuovo Torrazzo. Una menzione speciale anche per la signora Santa in vacanza a Grado che si rilassa leggendo il nostro settimanale.
Terminate le premiazioni è iniziata la parte più succulenta della serata: il concerto di Maurizio Schweizer, il Re degli ignoranti – un tributo ad Adriano Celentano, offerto dall’emittente diocesana. Uno show di un paio di ore. Il pubblico oltre che ascoltare e cantare brani molto noti ha potuto anche divertirsi perché il cantante è stato in grado di realizzare scene brevi e comiche, grazie anche con la collaborazione delle sue ballerine-cantanti e il resto della band. Numerosi sono stati i brani proposti, più o meno recenti. Tra cui Il ragazzo di Via Gluck, Susanna, Eva o Amami Amami (una delle tante collaborazioni con Mina). Uno sfondo in continuo cambiamento: dei video o delle semplici immagini proiettati in modo tale da realizzare una vero e propria ambientazione adatta per ogni canzone. Un Maurizio che ha dominato il palcoscenico, ballando (proprio come Celentano) e interagendo continuamente con il pubblico tanto che è sceso e ha fatto cantare al microfono alcune persone sedute in prima fila.

Alla fine dello spettacolo tutti i presenti hanno potuto gustarsi un bel rinfresco.

Questo slideshow richiede JavaScript.