CREMA – Due giorni di solidarietà per Camerino, sabato 2 e domenica 3 dicembre prossimi

Chicca Coroneo delle Tavole Cremasche, il sindaco di Crema Stefania Bonaldi e l'onorevole Franco Bordo

Due giorni di solidarietà per Camerino, sabato 2 e domenica 3 dicembre prossimi.
L’iniziativa, ha spiegato il sindaco Stefania Bonaldi stamattina presentandola alla stampa, “consolida il legame di Crema con la città marchigiana stretto l’anno corso, appena verificatosi il terremoto, e rafforzato la scorsa estate con la visita in loco dell’onorevole Franco Bordo, che ci ha messo in contatto con l’associazione IoNonCrollo, che ospiteremo appunto nel prossimo fine settimana, per mantener viva l’attenzione dei cremaschi sui bisogni di queste zone ancora in fase di ricostruzione”.
Sabato pomeriggio, in sala Pietro da Cemmo alle ore 17.30, otto rappresentanti di IoNonCrollo – “che è un’associazione di associazioni, impegnata a far rivivere il tessuto sociale di Camerino, che è stata fortemente colpita dal sisma, con il centro storico in zona rossa e circa 20% dei circa 7.000 cittadini ancora sfollati”, ha spiegato Bordo – illustreranno la loro attività.
A seguire, coadiuvati dai ristoratori delle Tavole Cremasche – che si fan carico dell’ospitalità del gruppo e della logistica – allestiranno un aperitivo con degustazione dei prodotti camerinesi.
“La nostra associazione – ha sottolineato Chicca Coroneo – ha accettato di buon grado di mettersi a disposizione, condividendo la finalità benefica dell’iniziativa.”
Ad allietare il momento l’esibizione di due musicisti dell’Istituto Folcioni: la vocalist Anna Cacopardo, accompagnata da Matteo Bacchio alla chitarra acustica.
Nella giornata di domenica i prodotti di Camerino saranno messi in vendita presso uno stand all’ingresso in piazza Duomo da via XX Settembre, nell’ambito dei Mercati di Natale.
Alle ore 16, sempre nella prestigiosa sala Pietro da Cemmo, in collaborazione con il Franco Agostino Teatro Festival, si terrà lo spettacolo per bambini e famiglie a cura di Spazio Circo Bergamo “Ancora in gioco”, di e con Manlio Casali – giochi da circo, gag con il pubblico, micromagie e applausi – con ingresso a offerta libera da devolvere all’associazione IoNonCrollo.