Cremasco – Canoniche nel mirino dei ladri

Canoniche nel mirino dei ladri. Nei giorni scorsi i soliti ignoti hanno agito a Madignano, Camisano, e Ripalta Cremasca andandosene con i contanti delle offerte.

Primi colpi in rapida successione venerdì nel tardo pomeriggio. Approfittando della celebrazione della Messa i ladri sono entrati poco dopo le 18 nella casa di don Giovanni Rossetti, parroco di Madignano. Lo hanno fatto passando dalla porta principale, quella che si affaccia sul sagrato della chiesa Non curanti di niente e nessuno hanno scardinato l’uscio e una volta all’interno hanno messo tutto a soqquadro cercando denaro. Lo hanno trovato e se ne sono andati. All’uscita dalla chiesa i fedeli hanno visto due uomini fuggire di corsa.

Poco prima delle 19 della stessa sera furto anche a danno del parroco di Camisano don Ernesto Mariconti. Nella canonica camisanese i ladri hanno cercato soldi e anche in questo caso li hanno trovati.

Domenica sera a finire nel mirino dei soliti ignoti è stata invece la casa parrocchiale di Ripalta Cremasca. Al parroco don Francesco Crotti sono spariti 200 euro in contanti. I ladri hanno lasciato anche i segni del loro passaggio, in questo caso avvenuto da una finestra che da sul retro dell’edificio.

I Carabinieri sono stati informati dei colpi subìti dai parroci e hanno avviato indagini.