CREMA – Presentato il Centro Diurno Territoriale per Minori: “Lo Spazio”, progetto Clac

Comunità Sociale Cremasca, ingresso alla sede

Il progetto “Clac-Comunità di Legami, Adolescenti al Centro” sostenuto dalla Fondazione Cariplo prevede di sperimentare la realizzazione di un Centro diurno territoriale per minori sottoposti a provvedimento dell’autorità giudiziaria, alternativo ai servizi residenziali, garantendo un importante supporto educativo e un minore costo per i Comuni del Distretto.
“La gestione di questo nuovo centro – denominato “Lo Spazio” – di cui Comunità Sociale Cremasca è ente titolare, è stata affidata al Consorzio FA-Famiglie e Accoglienza società cooperativa con sede legale a Brignano Gera d’Adda”, spiega la presidente di Comunità Sociale, Angela Maria Beretta.
Beneficiari sono i minori in condizioni di disagio e fragilità familiare e/o socioculturale, a rischio di marginalità e devianza, sottoposti a provvedimento dell’autorità giudiziaria e/o minori provenienti da esperienze di istituzionalizzazione in fase di reintegrazione nel contesto familiare e territoriale.
“Il Centro – sottolinea ancora la Beretta – rappresenta un luogo di socializzazione positiva diurna, in contrapposizione al rischio di ‘abbandono educativo’ che i minori in situazioni pregiudizievoli sperimentano. Offre un contesto tutelante, una presenza educativa costante e un progetto individuale di attività inerenti il supporto scolastico e ricreative, sportive e socializzanti.”
“La frequenza al Servizio, che è parte integrante delle attività di competenza della Tutela minori distrettuale – conclude la presidente di Csc – è prevista in orario extra scolastico e definita nel progetto personalizzato, tenendo conto delle prescrizioni dell’autorità giudiziaria.”