BAGNOLO – Domani in scena “Il tenace soldatino di stagno” al cineteatro dell’oratorio

Prosegue a gonfie vele la rassegna teatrale per bambini e famiglie Il Canto della Cicala, che sin dalla prima edizione (siamo all’ottava) registra il grande apprezzamento del pubblico. Gli spettacoli sono organizzati dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione ‘Alice nella città’ e grazie al sostegno di sponsor importanti.
La prossima rappresentazione di quest’anno, la terza, è in calendario per domani, domenica 19 novembre, presso la sala cineteatrale dell’oratorio ‘Don Giovanni Bosco’ alle ore 16, sempre a ingresso gratuito.
Dopo il circo del Wakouwa Teatro, domani sarà la volta della compagnia Teatro Caverna di Bergamo, che inscenerà Il tenace soldatino di Stagno, spettacolo intimo e sognante, con una scenografia preziosa e poetica, ispirata alla fiaba omonima di Andersen.
Lo spettacolo racconta la storia di un soldatino di stagno e delle sue avventure per conquistare la bella ballerina tra i giocattoli del bambino. Il racconto si snoda tra una serie di stupefacenti giochi di luce, delicati tappeti sonori e macchine di scena che muovono, illuminano e animano i balocchi. Una messa in scena adatta a tutte le età per la sua poesia e la sua capacità di stupire. La stanza dei giochi di un bambino. Un castello, con le sue finestre aperte per spiare dentro le stanze. Il soldatino è senza un gamba. Tra i giochi, una delicata e dolce ballerina compare sulle note di Satie. Il soldato cerca di offrire alla ballerina il proprio amore, ma un orribile pupazzo si oppone al soldatino. Il soldatino cade dalla finestra, attraversa la città viaggiando nelle acque sotterranee e infine viene inghiottito da un pesce. Eppure riesce a tornare dalla sua ballerina e finalmente può sorriderle…