Trescore/Casaletto – Duplice arresto per spaccio di cocaina

I Carabinieri del Nucleo Operativo nella serata di ieri, lunedì 6 novembre, hanno arrestato due italiani per spaccio di stupefacenti. Si tratta della conclusione di una indagine avviata alcuni giorni or sono a Trescore Cremasco.

Gi investigatori dell’Armaerano sono venuti a conoscenza che nel paese alcuni tossicodipendenti si rifornivano da due 30enni del posto. Da quelle segnalazioni sono iniziate le indagini che hanno permesso, spiega il maggiore Giancarlo Carraro “prima, di identificare i due soggetti che trafficavano con la droga, poi, grazie a diversi servizi di osservazione, di procedere al sequestro di alcune dosi di cocaina appena ceduta ad alcuni tossicodipendenti, che confermavano di aver acquistato la droga dai due indagati”.

Ieri sera i Carabinieri hanno pedinato l’utilitaria sulla quale viaggiavano i due amici che raggiungevano Casaletto Vaprio dove, nei pressi di un bar, ad attenderli vi era un tossicodipendente al quale i due consegnavano una dose di cocaina. “Alla cessione – continua Carraro – assistevano anche i militari che intervenivano con l’ausilio di più equipaggi, bloccando il mezzo sul quale viaggiavano i due spacciatori nonché il giovaneche aveva appena acquistato la droga). Dalla perquisizione emergeva la presenza anche di diverso denaro (sequestrato) considerato provento dello spaccio”.

I due fermati, uno con residenza a Trescore e l’altro a Casaletto Vaprio, già gravati da precedenti specifici e contro il patrimonio sono stati rinchiusi presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia dell’Arma di Crema, per essere portati, nella mattinata odierna, davanti al giudice del Tribunale di Cremona che ha convalidato il loro arresto e fissato il processo per il giorno 15 novembre. In attesa del procedimento i due sono stati posti agli arresti domiciliari.