CREMA – Il “Progetto Modulo Eco a Crema” sarà presentato a Erba, nella tre giorni di Como CasaClima

Venerdì 10 novembre, nella tre giorni di Como CasaClima, la più importante manifestazione sulla sostenibilità in edilizia, sarà presentato, anche, il Progetto “Modulo Eco a Crema”: il modulo abitativo CasaClima che verrà edificato in città grazie al contributo – oltre al Network Casa Clima Lombardia e di Bolzano – di vari enti quali il Comune di Crema e l’Associazione Slossel onlus, la collaborazione degli Istituti scolastici “Pacioli”, “Galilei” e “Cr.Forma”, il contributo della ditta All Systems di Crema, di tante aziende fornitrici del materiale edile ecologico e di Banca Cremasca; con il patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Cremona.
L’iniziativa ha origine da incontri sul tema degli nZEB tra classi di alcuni Istituti superiori cittadini e i tecnici del Network CasaClima Lombardia e dell’Associazione Culturale Slossel con i quali, nel maggio 2015 in piazza Duomo a Crema, è stata organizzata la “Sfida del cubo di ghiaccio”.
Fondamentale, al riguardo, è stata la collaborazione con l’amministrazione comunale cittadina, che ha colto e approvato da subito le finalità del progetto culturale, la cui prossima tappa prevede la realizzazione di uno spazio polivalente certificato CasaClima, in base al progetto redatto da uno studente dell’Istituto Pacioli.
Il modulo, di circa 50 metri quadri, sarà edificato su un’area verde pubblica che l’amministrazione comunale ha reso disponibile. Sarà uno strumento di sensibilizzazione e didattica sui temi della sostenibilità nell’ambito dell’edilizia ad altissima prestazione energetica e dell’abitare sano e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e del clima. Al contempo diverrà strumento di ricerca per studiare, testare e sviluppare le tecnologie, in un’ottica “high science-low cost”, ovvero la possibilità di fare sperimentazione scientifica e tecnologica alla portata di artigiani, progettisti e appassionati.

La certificazione ComuneClima è una fucina di impulsi per i Comuni che si impegnano nella tutela del clima. Vivere in un ComuneClima dovrebbe essere un desiderio di ciascun cittadino.
Il programma ComuneClima, basato sul sistema di gestione energetica di qualità certificata European Energy Award, accompagna passo dopo passo i Comuni nell’elaborazione e nell’implementazione di un piano per l’uso sostenibile dell’energia.
Nell’ambito del programma vengono analizzati, valutati e migliorati i consumi energetici e idrici di edifici e impianti comunali, la produzione di energia a livello locale, il concetto di mobilità sostenibile e la gestione dei rifiuti. In tal modo i Comuni minimizzano il proprio utilizzo di risorse e le emissioni di gas a effetto serra.
L’iniziativa è quindi uno strumento concreto per la realizzazione di una società più attenta all’uso delle risorse che sta riscuotendo l’interesse di numerosi Comuni Lombardi.
Il Protocollo CasaClima, ma soprattutto i protocolli di Sostenibilità e i sigilli di qualità, contengono intrinsecamente quelli che sono i valori e i concetti alla base dei Criteri Ambientali Minimi per gli appalti pubblici resi ormai noti dall’entrata in vigore del DM 22 dicembre 2015 e aggiornamento del 21 gennaio 2017.