Moscazzano – Da lunedì chiude per lavori la “strada bassa” per Crema

La “strada bassa” che collega Moscazzano a Crema, passando per Ripalta Cremasca, resterà chiusa al traffico da lunedì 23 a venerdì 27 ottobre, nella fascia oraria compresa tra le 8 e le 17. Un provvedimento necessario per consentire i lavori di “allargamento” della carreggiata nel tratto in prossimità della Cascina Letimbro, dove da tempo è particolarmente complicato il passaggio contemporaneo di due auto.

“L’intervento – spiega il sindaco moscazzanese Gianluca Savoldi, che ha emesso l’ordinanza di chiusura – rientra in un progetto di miglioramento della viabilità che fa parte del programma dell’amministrazione. Nel tratto di strada in questione sarà tombinato il fosso e realizzata una piazzola di rientro: così facendo un automezzo potrà fermarsi in sicurezza, lasciando lo spazio necessario al transito di un altro veicolo. Si crea in tal modo quello che nel progetto è chiamato ‘allargamento’ della corsia”.

L’opera, appaltata alla ditta ‘Gambarini Costruzioni’ di Trescore Cremasco, ha un costo di 15.000 euro, sostenuto dal Bilancio comunale.

La strada verrà chiusa a Moscazzano dalla fine di via Caprotti, mentre a Ripalta il divieto di transito inizierà da via Crocetta nei pressi della Cascina Ca’. Opportuna segnaletica inviterà gli automobilisti a percorrere la Provinciale 5 (il Sentiero dell’Adda) e la 591.

“Sappiamo che la strada bassa, pur piccola e stretta, è assai trafficata – rileva Savoldi – e per questo il divieto di transito durante i lavori sarà dalle 8 alle 17: in questo modo quanti si recano al lavoro e tornano a casa la potranno comunque percorrere”.