CREMA – FUMOGENO AL DERBY, DENUNCIA

Mercoledì sera l'attesissimo derby Crema – Pergolettese si è svolto in un'atmosfera di festa, che ha mostrato la grande maturità di entrambe le tifoserie. Solo un episodio si è verificato sugli spalti con l'accensione di un fumogeno che ha portato a una denuncia.
“Già nei giorni antecedenti la gara – spiega il vicequestore Daniel Segre – era stato mostrato grande fair play sia da parte delle dirigenze delle due società calcistiche, che avevano partecipato ad un tavolo tecnico presso l'ufficio del dirigente del Commissariato di P.S. di Crema, che da parte delle tifoserie. La serata di mercoledì ha ampiamente confermato le ottimistiche attese e l'evento è stato vissuto come una festa dai numerosissimi spettatori che hanno gremito lo stadio”.
L'unico episodio che interessato le Forze di Polizia presenti per garantire l'ordine pubblico, ha riguardato un fumogeno, acceso da un tifoso del Crema, immortalato dalle telecamere di sorveglianza
dell'impianto sportivo e prontamente identificato dalla Polizia di Stato. “Il ragazzo, un diciannovenne cremasco che ha dichiarato di non sapere che all'interno dello stadio fosse vietato portare fumogeni, è stato denunciato in base alla normativa di contrasto alla violenza negli stadi e la sua posizione è attualmente al vaglio del Questore di Cremona per l'irrogazione del divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive”.