GRADELLA – DON MIRAGOLI NUOVO VESCOVO

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Mondovì, in Piemonte, presentata da mons. Luciano Pacomio e ha nominato vescovo della diocesi di Mondovì don Egidio Miragoli, del clero della diocesi di Lodi, finora parroco della parrocchia di Santa Francesca Cabrini, a Lodi, giudice del Tribunale ecclesiastico regionale lombardo e docente di Diritto canonico.
Don Egidio Miragoli è nato a Gradella di Pandino il 20 luglio 1955. È stato alunno del Seminario diocesano di Lodi. Ha frequentato la Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito il dottorato in Diritto canonico. È esperto del Sacramento della Penitenza. È stato ordinato sacerdote il 23 giugno 1979, incardinandosi nella diocesi di Lodi.
Ha ricoperto i seguenti incarichi: segretario particolare di mons. Magnani, emerito di Treviso, e di mons. Capuzzi, emerito di Lodi, dal 1982 al 1994; collaboratore pastorale a San Fereolo; direttore dello Studio teologico del Seminario vescovile dal 1988 al 1994; difensore del vincolo del Tribunale diocesano dal 1985 al 2003; promotore di Giustizia dal 1988 al 2003; direttore dell'Istituto sacerdotale Maria Santissima Immacolata e San Pio X dal 1990 al 2004; docente di Diritto canonico negli Studi teologici riuniti dei Seminari di Crema-Cremona-Lodi-Vigevano dal 1982. Dal 1994 è parroco di Santa Francesca Cabrini a Lodi; dal 2006 è vicario foraneo per la città di Lodi e dal 2007 è giudice del Tribunale ecclesiastico regionale lombardo.
È tra i fondatori e membro del Consiglio di redazione della rivista Quaderni di diritto ecclesiale, sulla quale ha pubblicato diversi contributi e “Il Sacramento della Penitenza” nel 2015.