NUOVA ILLUMINAZIONE PUBBLICA IN CITTÀ

Prosegue la riqualificazione dell'impianto di pubblica illuminazione avviata nel giugno scorso. Come previsto nel cronoprogramma condiviso tra Comune di Crema e GEi Spa – la società responsabile della gestione energetica degli impianti urbani – questa settimana l'intervento interesserà una ventina di vie tra centro storico e quartieri.
Nello specifico: le vie Indipendenza, Venezia, Stazione, Santa Chiara, Riva fredda, S. Bernardo, Sauro, Cappellazzi, Griffini, Mercato, Gorizia, Gaeta, Franco Donati, Cavour, Bambini del mondo, Fanfani, I Maggio, Mons. Romero e viale S. Maria della Croce.
Durante i lavori – dalle ore 7 alle 17 – la circolazione veicolare sarà garantita su tutte le tratte, in caso di deviazioni al traffico, occupazione parziale della carreggiata o di aree di sosta, gli uffici tecnici comunali provvederanno ad avvisare la cittadinanza e disporre la segnaletica adeguata.
L'installazione dei nuovi dispositivi a led – 5.404 corpi luce e 405 lampade semaforiche – sarà completata entro il mese di novembre 2017.
Tra ottobre e novembre avrà inizio la sostituzione delle linee interrate e aeree, e dei quadri elettrici.
Seguirà l'illuminazione artistica di quattro aree cittadine – Porta Serio, Porta Ombriano, il ponte sul Serio in via Cadorna e il parco di Santa Maria della Croce – e l'installazione del sistema di videosorveglianza urbana, cui si aggiungeranno le due stazioni fisse per il monitoraggio continuo della qualità dell'aria, il sistema hotspot wifi gratuito presso il parco Bonaldi e il parco del quartiere Santa Maria, e in ultimo la posa della fibra ottica.
L'intervento di riqualificazione avrà durata complessiva di circa un anno, e sarà completato nel 2018.
“Più sicurezza e più decoro – fa osservare l'assessore alla Pianificazione territoriale Matteo Piloni – sono i due obiettivi importanti che vogliamo perseguire con questa operazione, che una volta completata si tradurrà in un risparmio energetico di 2.750.000 kWh annui per un risparmio economico di circa 300 mila euro per il Comune, quindi per i cittadini.”
“Oltre alla riqualificazione, a zero spese per i cittadini – sottolinea – sarà completato il progetto dei varchi di telelettura, che saranno posizionati agli ingressi della città, contestualmente all'installazione delle telecamere di contesto in tutti i quartieri.”
(Nella foto: la nuova illuminazione a led in via Mazzini)