DROGA – UN ARRESTO A DOVERA

I Carabinieri della stazione di Rivolta d'Adda hanno arrestato un italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il fermo è avvenuto lunedì sera in un parco pubblico di Dovera nel quale era stata segnalata la presenza di un soggetto sospetto.
“Sul posto – spiega il maggiore dell'Arma Giancarlo Carraro – veniva inviata la pattuglia dei Carabinieri di Rivolta d'Adda che identificavano il 30 enne italiano che effettivamente risultava detenere alcuni grammi di hashish, eroina e marijuana nonché un bilancino di precisione e alcune banconote di denaro. La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinveniva altri grammi dei medesimi stupefacenti nonché un'altra bilancina di precisione”.
E.F. 30 enne è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione della Procura di Cremona messo in regime di arresti domiciliari per il processo che si è celebrato nella giornata di ieri. Il 30enne è stato condannato a 2 anni di reclusione e 4000 euro di multa.