TENTATO FURTO. DUPLICE DEFERIMENTO.

A seguito dell'intensificazione dei servizi a contrasto dei reati predatori, già domenica 7 c.m. erano stati deferiti due nordafricani trovati a rubare due biciclette in zona portanova di Crema. Entrambi erano stati avviati alla Questura di Cremona per la loro espulsione dall'Italia. Nel frattempo nel pomeriggio di ieri, grazie ad una segnalazione di un cittadino sono stati sorpresi da una pattuglia della Radiomobile due italiani mentre stavano smontando le ruote a due biciclette posizionate nella rastrelliera del parcheggio della stazione FF.SS. di Crema. I due, uno residente a Crema con diversi precedenti per furto e problemi legati alla tossicodipendenza, nonché il complice residente a Mediglia, sono stati bloccati, trovandoli in possesso di alcune cesoie, venivano poi accompagnati in caserma, deferendoli per tentato furto in concorso e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Per quest'ultimo è stata altresì avanzata alla Questura di Cremona una proposta di foglio di via obbligatorio dal Comune di Crema per anni 3. Le ruote della bicicletta sono state sequestrate in attesa di restituirle al legittimo proprietario non ancora identificato.
Nella mattinata odierna, si è altresì provveduto ad accompagnare al CIE (centro di identificazione ed espulsione) di Torino, per la successiva espulsione dal territorio nazionale, un parcheggiatore abusivo straniero che solitamente gravita nel parcheggio adiacente l'ospedale di Crema, già munito di foglio di via da questo Comune.