PALAZZO P. – DOMENICA BATELADA SUL TORMO

A Palazzo Pignano fari puntati su la Batelada 2017, in programma domenica 23 luglio.
“Si tratta della classica iniziativa che organizziamo ormai ogni estate da 6-7 anni”, spiega il vicesindaco Virgilio Uberti, che è responsabile organizzativo delle manifestazioni di Ri-Tormo e rappresenta l'amministrazione nel sodalizio.
Si tratta, come noto, di una discesa del fiume Tormo su imbarcazioni costruite con vari materiali (l'anno scorso è molto piaciuta una zattera interamente fatta con bottiglie di plastica), ma anche su semplici gommoni, canoe oppure canotti gonfiabili di ogni dimensione.
“L'importante è che le barche non siano a motore, unica regola della 'Batelada', insieme al fatto che si debba sottoscrivere una tessera a una delle associazioni organizzatrici per motivi assicurativi”, chiarisce Uberti. Possono partecipare solo persone maggiorenni e dovranno munirsi di giubbotto salvagente, per la sicurezza di tutti.
L'iniziativa, va detto, è organizzata da Ri- Tormo a vivere insieme all'oratorio di Palazzo Pignano, a quello di Cascine Gandini e all'associazione sportiva dilettantistica locale del Palazzo Pignano. Le barche si fanno trasportare dalla corrente, che nel corso d'acqua è piuttosto forte: il Tormo ha una profondità di 30-40 centimetri e ci si puù direzionare anche con bastoni, non per forza con remi.
La 'Batelada', su un percorso di circa 2.5 chilometri, partirà dalla cascine Rinetta a Pandino e giungerà al traguardo in località cascina Palazzina a Palazzo.