RIPALTA CREMASCA – IL SALAME PIÙ BUONO

Si è svolta nei giorni scorsi a Ripalta Cremasca, ospitata presso l'agriturismo “La Torre”, la terza edizione della rassegna “Al salàm da 'na ólta” organizzata da Filippo Bonazza, Lauro Pandini e Denise Samarani. Protagonista assoluto il salame, quello buono e nostrano, frutto del lavoro e della passione di abili norcini.
La serata si è svolta nel seguente modo: prima la valutazione tecnica da parte dei giudici, quindi la valutazione di gusto da parte di tutti i partecipanti – ben 140 – che si sono seduti a tavola. La somma delle valutazioni ha decretato il vincitore, il secondo e il terzo classificato tra gli otto salami in gara. Il simbolico podio ha visto al terzo posto Giorgio Samarani di Vaiano Cremasco, al secondo posto la Cascina Corte dei Monaci di Crema e al primo posto Agostino Della Noce di Offanengo. La giuria era composta dal dottor Mario Samarani, dal notaio Gianfranco Vailati, e dal dottor Giovanni Lucini Paioni.
Dopo la gara del salame, ecco la cena e una sottoscrizione a premi per ottimizzare il ricavato da devolvere – come avviene ogni anno – in beneficenza. Sono stati raccolti 600 euro, consegnati al Comune di Ripalta Cremasca per il “percorso vita” da realizzare nell'area aperta del Palazzo Comunale per ragazzi e bambini.