CREMA – IL DADO DELLA PACE

Domenica 30 aprile, alle ore 16, il parco Chiappa in via Monte di Pietà a Crema ospiterà l'inaugurazione del Dado della Pace, alla presenza del vescovo Daniele. L'esperienza del Dado, quale nuovo metodo pedagogico di insegnamento, ha avuto inizio quattro anni fa e introdotto in tutte le classi del catechismo della parrocchia della Cattedrale, che ora desidera condividerne le positività con tutta la città, legandola attorno a valori imprescindibili. Apriranno l'iniziativa i bambini che, anche se brevemente, racconteranno l'esperienza del Dado applicata durante l'ora del catechismo.
Il Dado ha la dimensione di 1 mt e 50 cm per lato ed è posto su di un'asta alta 1 mt e 80 cm. C'è poi una manopola: girandola, fa ruotare il grande Dado e una volta fermo si può leggere la frase uscita e quello è l'impegno da vivere, quotidianamente, sperimentando concretamente gli effetti della parola vissuta.
Questa è un'esperienza di “Chiesa in uscita”. Infatti, i valori descritti sulle diverse facce del dado, che sono evangelici, dapprima tendono a formare umanamente tutti quelli che li vivranno, quindi aprono e stimolano in seguito ad approfondire e vivere di conseguenza tutti gli insegnamenti del Vangelo. Sarà un richiamo per tutti a mettere in pratica la cultura dell'amore in tutti gli ambienti pubblici o luoghi priviati. Se qualcuno pensa che questo Dado sia solo un gioco per bambini si sbaglia di grosso: tutti saranno interpellati a mettere in pratica le frasi descritte se veramente nel cuore di ciascuno abita il sincero desiderio di partecipare a costruire una città animata dall'Amore reciproco.
La manifestazione di domenica non vuole essere solo una bella e gioiosa esperienza che i bambini offriranno alla città, ma saranno interpellate le coscienze di tutti a cambiare il proprio stile di vita forgiandola ai valori evangelici. Questo è l'obiettivo concreto di questa esperienza: fare di Crema la città dell'Amore e della Pace.