CREMA – AVIS, FESTA PER L'80°

Dal nuovo Consiglio direttivo alle celebrazioni per l'80° anno di fondazione. Sono giorni intensi per l'Avis comunale di Crema che, come recita lo slogan coniato per la felice ricorrenza, “compie 80 anni per dimostrarne 18”. Tante le iniziative in programma, presentate mercoledì pomeriggio in conferenza stampa presso la sede in via Monte di Pietà.
Affiancato da alcuni dirigenti e volontari, il neo presidente Roberto Redondi – vicino a lui sedeva il predecessore Pietro Valcarenghi – ha offerto alcuni “numeri” che ben evidenziano la positiva attività della sezione avisina. “Dopo alcuni anni di 'crisi' – ha rilevato – lo scorso anno abbiamo avuto 134 nuovi donatori, chiudendo l'anno con 3.045 donazioni. E, in questi primi mesi del 2017, contiamo già 30 nuovi iscritti, parecchi dei quali giovani: un trend che fa piacere e che è garanzia di futuro. A oggi, come sezione di Crema, vantiamo 1.266 donatori attivi”.
In questo avvio del 2017, va precisato, le donazioni stanno andando un po' a rilento: molti, infatti, si ammalano ancora per il “trascinarsi” del periodo influenzale. Il dato, quindi, non preoccupa.
Recentemente, l'Avis ha rinnovato le cariche sociali: accanto al neo presidente Redondi, nel Consiglio Direttivo sono entrati quattro volti nuovi, dei quali due giovani: “Cercheremo di far funzionare al meglio questa bella sezione di Crema”.
Tra i primi compiti, ecco per quest'anno i festeggiamenti dell'80° (il gruppo è stato fondato nel 1937). “Le iniziative – ha spiegato il presidente Redondi – riempiranno l'intera annata – con proposte che coinvolgeranno tutti, ma soprattutto i giovani. Come primo passo, in questo mese di aprile diffonderemo 'a tappeto' la cartolina appositamente realizzata, oltre ai manifesti, per sensibilizzare al dono del sangue”.
Il 14 maggio ci sarà la tradizionale Festa dell'Avis, con il ritrovo in sede alle 8.30, il corteo per le vie di Crema, la Messa in Cattedrale alle ore 10 e poi la consegna delle benemerenze (ore 11) in Comune. Sempre a maggio, il giorno 28, la 31a Ciclopasseggiata con il supporto del Gruppo Cicloamatori.
Nel mese di giugno proseguirà la campagna di sensibilizzazione, in collaborazione con il Liceo artistico Munari. Il giorno 14, in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue, sarà allestito uno stand in piazza Duomo. L'Avis sarà inoltre protagonista al Trofeo Dossena, dove premierà un calciatore. Restando all'ambito del calcio, è da segnalare che gli arbitri dell'Aia indossano magliette con il logo avisino.
Il mese di luglio, in date da definire, sarà caratterizzato da un flash mob e da un concerto a CremArena. Sempre da definire, la rassegna cinematografica “sotto le stelle” in agosto, con le proiezioni all'aperto nel giardino di Parco Chiappa.
Poi altre proposte, che via via verranno illustrate: una caccia al tesoro in settembre, un viaggio culturale e un seminario di studio a ottobre, la castagnata in piazza Duomo e il convegno a novembre, gli auguri natalizi e un torneo di pallavolo femminile a dicembre.
Buon compleanno Avis!