CREMA-DERBY E CCES IN CONSIGLIO COMUNALE

È stato lo sport a tenere banco nell'ultima seduta del Consiglio comunale, svoltasi lunedì pomeriggio. Crema città europea dello sport 2016 e gestione del Voltini e del Bertolotti i temi discussi legati a due interrogazioni presentate rispettivamente dai grillini Alessandro Boldi (assente) e Christian Di Feo e dall'azzurro Simone Beretta.
L'apertura, dopo l'appello, è stata sul futuro derby calcistico Pergolettese-Crema. Beretta ha portato all'attenzione della Giunta la necessità di definire per tempo gli aspetti legati alle strutture calcistiche (Bertolotti e Voltini) in vista della promozione in Serie D (quella in quale milita e con probabilità continuerà a militare la Pergolettese) del Crema 1908. “Andremo ad un bando con gara aperta alle due società per la gestione del Voltini” ha risposto il sindaco Stefania Bonaldi.
Quindi è stata la volta di Crema città europea dello sport con la richiesta del Movimento 5 Stelle di conoscerne il bilancio e le ricadute, in termini di miglioramento delle strutture, sulla città “perché questo era uno degli obiettivi”. “Ringrazio per l'occasione che l'interrogazione mi concede – l'esordio del primo cittadino -. Parlando di numeri, sono stati 292 gli eventi totali programmati, alcuni dei quali del tutto nuovi. Abbiamo coinvolto 112 società, attivato 3.000 volontari, 17.110 atleti contando oltrte 58.000 presenze tra il pubblico. Il tutto investendo complessivamente 147.170 euro, 88mila dei quali messi dal Comune per progettazione e organizzazione e sostegno iniziative. In merito alle strutture solo nel 2016 sono stati investiti 164mila euro per manutenzioni ordinarie e straordinarie”. Risposta che non ha soddisfatto a pieno Di Feo.
L'assise ha toccato anche il tema amianto negli edifici pubblici. L'assessore Piloni ha garantito come la problematica sia da tempo all'attenzione e come il Comune stia lavorando su verifiche precise e puntuali.
Leggi l'articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo di sabato primo aprile