IN 450 ALL'APERUNNING SPECIAL

Sotto un timido sole, oltre 450 corridori si sono dati appuntamento, domenica scorsa, in piazza Duomo per prendere parte alla terza edizione dell'Aperunning Special. La corsa-camminata ludico-motoria non competitiva è partita, puntuale, alle 9.15 da sotto il Torrazzo. Sei i chilometri del percorso, che si snodava lungo le vie della città, affrontati da ciascuno con le proprie potenzialità: accanto ai corridori e ai podisti i ragazzi dell'associazione Over Limits, ma anche mamme con passeggini e qualche amico a quattro zampe.
All'Over Limits è stato devoluto il ricavato della manifestazione. La onlus si occupa di sport e disabilità da anni, insegnando diverse discipline (nuoto, calcio, bocce, corsa, atletica, ecc.) agli atleti e ai ragazzi disabili.
L'Aperunning Special, come le altre edizioni davvero ben organizzato, ha goduto del patrocinio di Comune, Pro Loco, Asd Over Limits e T/C e il sostegno di diversi sponsor, che hanno impreziosito il pacco-gara. Tra questi la Bauli, azienda che, ben felice, ha supportato l'iniziativa dedicata alle famiglie. La corsa 'speciale' ha regalato a tutti i presenti grandi emozioni, come ammesso dagli stessi runners cremaschi e dai ragazzi dell'Over Limits, molto felici di misurare le proprie potenzialità nella corsa o semplicemente di prendervi parte.
Tra i partenti, ancora una volta, il sindaco Stefania Bonaldi che, prima dello start, ha sottolineato il binomio sport disabilità, al centro anche di Crema città Europea dello sport 2016 e dei recenti Stati generali dello sport, elogiando l'Aperunning perché coltiva con passione questa sensibilità. Soddisfatti gli organizzatori dello staff Aperunning, così come Dario Borroni di Over Limits.
In piazza, a pochi passi dall'arrivo, era presente la Croce Rossa ed erano esposti gli scatti del fotografo Marco Mariani, davvero molto suggestivi: una decina di immagini in bianco e nero di grandi dimensioni con atleti dell'associazione Over Limits immortalati in allenamenti e competizioni. Al termine i partecipanti hanno preso parte alle premiazioni e a un ricco rinfresco aperto a tutti, corridori e non.
(Nella foto: la partenza)