“LE AVVENTURE DI GLU GLU”

Si è riunita per la prima volta mercoledì pomeriggio, presso la sede di Padania Acque, la commissione giudicatrice del concorso “Le avventure di Glu Glu”, indetto dal gestore unico dell'idrico cremonese nell'ambito del progetto didattico “T.V.B. Ti Voglio Bere 2016-2017” coordinato dal prof. Piero Lombardi e dall'Ufficio comunicazione di Padania Acque.
Acqua bene prezioso da non sprecare, l'inquinamento dell'ambiente causato dalle bottiglie di plastica e la nostra acqua del rubinetto buona da bere, sono i tre temi del concorso, che ha visto impegnati 1.013 alunni, per un totale di 46 classi, nella realizzazione di 46 storie corredate da disegni con protagonista la mascotte di Padania Acque, testimonial di valori e buone pratiche: in primis il rispetto dell'acqua del rubinetto.
Gli elaborati, che dovranno sviluppare i tre argomenti sopracitati, saranno giudicati analizzando la narrazione, la creatività e l'originalità.
Fra tutte le 46 proposte pervenute verranno scelte le opere di 6 classi delle scuole primarie: 2 per ciascuna area delle città di Crema, Cremona e Casalmaggiore; 2 classi delle scuole secondarie di primo grado dell'intero territorio provinciale, mentre è previsto per 3 classi delle scuole secondarie di secondo grado il premio speciale “Vanoli Basket”, grazie al quale i ragazzi potranno assistere gratuitamente all'ultima partita di campionato di Legabasket serie A, in programma domenica 7 maggio prossimo, al PalaRadi di Cremona.
Padania Acque prosegue quindi la campagna di sensibilizzazione sociale e ambientale in ambito scolastico e lo fa coinvolgendo i giovani studenti in un percorso educativo che ha lo scopo principale di riflettere sul fenomeno dilagante dell'inquinamento delle bottiglie di plastica.
“L'Italia detiene il triste primato europeo di consumatore di acqua in bottiglie di plastica ed è il terzo paese al mondo. Mettendo in fila le bottigliette di plastica consumate in provincia di Cremona – ha evidenziato il presidente di Padania Acque Claudio Bodini – si possono percorrere 40 mila chilometri, ovvero il giro della Terra.”
“L'impegno e il dovere di Padania Acque – ha aggiunto – è quello di denunciare questo problema, di diffondere consapevolezza nei cittadini-utenti, operando con costante attenzione all'ambiente e offrendo un servizio efficiente e di qualità che significa anche comunicare valori e buoni comportamenti come il gesto di bere la buona acqua delle nostre case.”
(Nella foto: la commissione giudicatrice del concorso “Glu Glu”)