POSTE RAFFORZERÀ L'ORGANIZZAZIONE

Poste Italiane ha annunciato misure correttive – con il rafforzamento dell'organizzazione nelle città e province che hanno subito e stanno manifestando disagi dalla consegna della corrispondenza – per normalizzare il servizio.
“Sono particolarmente soddisfatto dei risultati maturati durante i nostri tavoli regionali”, ha commentato il sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia Daniele Nava, che ha le deleghe a Riforme istituzionali, Sedi territoriali e Programmazione, al termine del Tavolo di Varese, venerdì. “Questo importante risultato, che speriamo a breve possa portare a una regolarizzazione dei servizi – ha assicurato – ci vedrà ancor più coinvolti nelle prossime settimane in un monitoraggio costante del servizio, territorio per territorio.”
È infatti in corso la calendarizzazione di alcuni appuntamenti che vedranno la partecipazione diretta di Poste Italiane e degli uffici regionali coinvolti, per analizzare nel dettaglio le criticità.
Tra i territori interessati c'è anche quello della nostra provincia, che risulta particolarmente penalizzato.
“Siamo fiduciosi che le garanzie verbali giunte al sottosegretario possano portare al più presto a un miglioramento del servizio le cui carenze non sono più tollerabili”, ha osservato il consigliere regionale di Lombardia Popolare, Carlo Malvezzi. Il quale ha garantito una sua “particolare attenzione affinché Il nostro territorio sia tra i primi a essere oggetto dell'incremento di risorse umane senza il quale non si avranno concreti miglioramenti”.
E fa sapere d'aver a tal proposito chiesto a Nava di fissare a Cremona il prossimo tavolo di confronto con i responsabili di Poste Italiane, “per valutare direttamente le azioni concrete da adottare”.