RIPALTA CREMASCA – PRESEPI IN MOSTRA

Dopo il successo dello scorso anno, Avis e amministrazione comunale di Ripalta Cremasca presentano la seconda Rassegna di Presepi, allestita fino all'8 gennaio presso gli spazi dell'ex banca in via Roma, di fronte alla chiesa parrocchiale. Una mostra veramente bella, il cui effetto per il visitatore è quello di entrare in una grotta dove il buio è squarciato dalla luce diffusa dai presepi: si tratta di una suggestione ben creata dai bravi organizzatori, quasi a comunicare – interpretando il significato di “Luce” della Cristianità – che la nascita di Gesù illumina la vita degli uomini.
Mediante l'utilizzo della carta roccia e attraverso un encomiabile lavoro, i volontari impegnati hanno creato una sorta di caverna che, nelle proprie pareti, ospita numerosi presepi-diorami (un'ambientazione in scala ridotta che ricrea scene di vario genere). Molti sono gli artisti – anche da fuori territorio – che hanno aderito all'iniziativa, grazie anche al lavoro di raccolta effettuato da Battista Severgnini: si possono così ammirare presepi tradizionali, accanto ad altri che alternano tematiche e paesaggi differenti. Di tutti colpisce l'opera artigiana, abbinata alla cura dei dettagli e alla passione nel trasmettere, con stili diversi, il messaggio della Natività.
I presepi-diorami sono opera dei signori: Benelli, Berti Tarenghi, Bonanomi, Cocchia, De Stefani, Devoti, Fedeli, Gobbi, Grasselli, Mattei Magnani, Nisoli, Piana, Ravanelli, Rioldi, Rossetti, Severgnini, Sisti e Strada.
Accanto ai diorami, un'intera sala è dedicata a un grande presepe tradizionale, opera di Ruggero Denti: la sua realizzazione rappresenta l'unione tra i mondi occidentale e orientale, che si fondono in un tutt'uno all'altezza della mangiatoia.
La realizzazione scenica della mostra è curata da Mario Martinazzi, Rosa Resteghelli, Antonio Vigani e Corrado Barbieri. Le luci sono di Mauro Zerbi. Fortunato Pandiani ha messo a disposizione il locale.
L'esposizione si può visitare fino all'8 gennaio, con i seguenti orari: sabato e prefestivi dalle 16 alle 18.30, domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30, il 24 e 25 dicembre dalle 16 alle 18.30, il 1° gennaio dalle 16 all 18.30. Per le visite scolastiche è possibile contattare Antonio (329.6275821).