DELEGAZIONE DI NANNING A CREMA

Proseguono i rapporti e le relazioni nate in conseguenza al gemellaggio con la città cinese di Nanning. La fitta rete che si sta tessendo tra i due paesi, grazie alla proficua collaborazione tra amministrazione e REI-Reindustria Innovazione, si è concretizzata lunedì 19 scorso con l'arrivo di una quarta delegazione cinese di Nanning.
La giornata è iniziata a Palazzo comunale, nell'ufficio del sindaco dove l'assessore allo Sviluppo economico Morena Saltini ha fatto gli onori di casa, scambiando i saluti istituzionali e i reciproci doni. All'incontro era presente la dottoressa Lu Haiying, referente del gemellaggio e la società REI-Reindustria Innovazione.
La mattinata è proseguita al Centro culturale Sant'Agostino, nella sala che la città di Crema ha dedicato a Nanning all'interno del complesso museale, come simbolo del gemellaggio tra le due città.
La delegazione era composta da diverse cariche istituzionali del Dipartimento degli Affari Esteri e del Dipartimento di Giardinaggio e Silvicoltura della città cinese. La visita alla città di Crema era finalizzata alla presentazione dell'Expo Garden, fiera che si terrà nel 2018 a Nanning e che coinvolgerà un'area di oltre 263 ettari – più del doppio di quella di Expo Milano 2015 – in cui è prevista un'area Silk Road Garden (Via della Seta) composta da 8 giardini dedicati a 8 delle 20 città gemellate con Nanning, tra cui è stata selezionata e ufficialmente invitata Crema.
Successivamente il dottor Chen Jian referente cinese di Expo Garden 2018, ha illustrato in sala Cremonesi il progetto dell'Exhibition e nello specifico l'area dedicata al giardino di Crema, il cui progetto è a spese di Nanning, ma realizzato da progettisti cremaschi.
Viene quindi confermata la presenza istituzionale di Crema e del territorio nell'importante manifestazione. Inoltre, aziende interessate a partecipare in qualità di espositori alla fiera potranno essere presenti all'interno dell'area chiamata The Enterprise Garden, nel contesto del Intangible Cultural Heritage Pavilion.
All'incontro erano presenti alcune aziende della provincia di Cremona, esperte nella progettazione tecnica di giardini e spazi aperti, che hanno presentato i propri lavori.