RIPALTA CREMASCA – ”FONDAZIONE A.M.O.”

La sala consiliare del Comune di Ripalta Cremasca ha ospitato la cerimonia di consegna delle borse di studio della Fondazione A.M.O. L'annuale evento, che premia gli studenti meritevoli, stavolta ha rivestito un ulteriore significato: in questo 2016, infatti, la Fondazione festeggia il ventesimo anniversario della sua nascita. Vent'anni di vita importanti, nel corso dei quali sono state erogate 122 borse di studio a ben 88 studenti.
La Fondazione A.M.O. è stata istituita nel 1996 a Ripalta Cremasca allo scopo di conferire un riconoscimento, sotto forma di borse di studio, agli studenti più meritevoli appartenenti alla comunità e distintisi per profitto nell'ambito dell'istruzione secondaria, universitaria e specialistica.
Fermamente voluta dalla generosità di un lascito testamentario – da cui l'acronimo A.M.O. (“Alfredo, Maria, Olga”) – elargisce le prime borse di studio nel 1997, in base a precisi criteri stabiliti in un Bando di concorso elaborato da un'apposita commissione di esperti nell'ambito della formazione. Dotata di proprio Statuto approvato dal Consiglio comunale, nonché facente capo alla figura di un presidente nominato dal sindaco e dal mandato quinquennale, l'attività della Fondazione prende avvio ogni anno con l'emissione di un Bando di concorso, cui segue l'esame delle candidature pervenute e la proclamazione dei vincitori. Attualmente, la Fondazione è presieduta dal dottor Filiberto Fayer. 
Quest'anno, i beneficiari delle borse di studio della Fondazione A.M.O. sono stati:
. Sharon Marcella Fusari per la Categoria “Laurea Triennale” in Economia aziendale (importo di 1.200 euro);
. Rosa Martina Ruffoni per la Categoria “Diploma” (800 euro);
. Marco Serina per la Categoria “Diploma” (800 euro);
. Alice Fusar Bassini per la Categoria “Diploma” (800 euro).
In questo 2016 caratterizzato dalla tappa dei vent'anni di attività, il Consiglio di amministrazione della Fondazione A.M.O, avvalendosi di un contributo liberale erogato dall'Associazione Popolare Crema per il Territorio, ha deliberato di assegnare anche una borsa di studio quale riconoscimento dell'eccellente valutazione riportata a conclusione del primo ciclo di istruzione presso la scuola secondaria di primo grado (le medie) di Ripalta Cremasca, nell'anno scolastico 2015/2016.
I vincitori, tutti per la Categoria “Diploma di licenza conclusiva del primo ciclo di istruzione”, sono:
. Giorgia Moroni, con votazione 10/10 con lode (importo di 500 euro);
. Fabio Pietro Vailati, con votazione 10/10 con lode (500 euro);
. Michela Cremonesi, con votazione 9/10 (250 euro);
. Marta Dagheti, con votazione 9/10 (250 euro);
. Marta Fioretto, con votazione 9/10 (250 euro);
. Benedetta Martinazzi, con votazione 9/10 (250 euro).
Alla cerimonia di consegna, accanto al sindaco Aries Bonazza e al presidente Filiberto Fayer, sono intervenuti numerosi amministratori comunali e della Fondazione, unitamente ai sindaci precedenti Corrado Bonoldi e Pasquale Brambini che, in modo sapiente, hanno gestito l'importante lascito. Presenti i genitori dei ragazzi, con conoscenti e amici. È stato un bel momento di festa per applaudire i giovani protagonisti di un brillante percorso di studio, ma anche per scambiarsi gli auguri in vista del Natale e del nuovo anno.