CREMA – ROBOTICA EDUCATIVA IN BIBLIOTECA

Partono anche Crema i laboratori di robotica educativa, organizzati e promossi dalla Rete Bibliotecaria Cremonese in 19 biblioteche del territorio. I tre incontri previsti in città saranno a partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria, e si svolgeranno sabato 3 dicembre, sabato 10 e 17 dicembre, dalle ore 10 alle ore 11,30 presso la biblioteca comunale di Crema (via Civerchi 9). I laboratori consistono in giochi e sfide di programmazione per bambini dagli otto ai dodici anni: si tratta di laboratori interattivi, in cui i partecipanti saranno suddivisi in piccoli gruppi di lavoro per sperimentare procedure di problem solving. Impareranno a progettare e costruire fisicamente strutture complesse in grado di interagire con l'ambiente, come i robot. Utilizzando i kit Lego in dotazione, potranno avvicinarsi al mondo dell'informatica e imparare ad utilizzare i linguaggi di programmazione.
Iscrizioni presso la Biblioteca entro venerdì 2 dicembre (0373.893335 e alaragazzi@comune.crema.cr.it)
Il progetto rientra nel percorso di promozione e diffusione della cultura digitale promosso dalla Rete Bibliotecaria Cremonese. Centri informativi locali e spazi di coesione sociale, le biblioteche sono infatti in grado di fornire ogni genere di conoscenza e informazione con accesso libero e diretto. Ora è il momento di declinare questa loro principale vocazione anche in ambito digitale, con una serie di interventi rivolti a tutte le fasce di età.
Per i bambini ci saranno laboratori di robotica e di programmazione (coding) destinati a favorire lo sviluppo del pensiero computazionale attraverso divertenti attività gruppo e giochi di programmazione informatica.
Per gli adulti saranno organizzati sportelli sperimentali di facilitazione digitale, per offrire gratuitamente opportunità di prima alfabetizzazione informatica e di approfondimento sull'uso delle tecnologie digitali e del web. Formazione, assistenza e divulgazione saranno il punto di partenza delle attività pensate per superare diffidenze e ostacoli che inibiscono l'uso delle nuove tecnologie, per migliorare la qualità della vita, e promuovere l'utilizzo dei servizi pubblici on line.
Tutte le attività sono realizzate in sinergia con Il Politecnico di Milano-Polo territoriale di Cremona, l'Associazione Cremasca Studi Universitari per l'Università degli Studi di Milano-Dipartimento di informatica di Crema. Altrettanto significative le collaborazioni con aziende private del settore che sostengono il percorso della Rete Bibliotecaria grazie ad interventi sia nel campo della didattica per bambini che della facilitazione digitale, come ad esempio Io Robot. Nei prossimi mesi la Rete Bibliotecaria intende ampliare questa rete cercando nuovi partner di progetto con i quali condividere il percorso intrapreso e la promozione della cultura digitale