CREMASCO – DROGA TRA I GIOVANI

Continua la controffensiva allo spaccio e al consumo di droga tra i giovani messa in atto dai Carabinieri del Comando Compagnia di Crema. Venerdì della scorsa settimana due controlli specifici effettuati presso i punti di ritrovo dei ragazzi hanno consentito di sequestrare cocaina e deferire due giovani.
Prima operazione a Bagnolo C.sco nei pressi di un bar del centro. “I Carabinieri – spiega il maggiore Giancarlo Carraro – hanno proceduto al controllo di un giovane nordafricano che ha mostrato da subito un nervosismo tale da far presumere che potesse occultare dello stupefacente. La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire in suo possesso, occultato nelle parti intime, un involucro di cellophane contenente 10 dosi di cocaina verosimilmente destinata al mercato locale. Lo straniero è stato deferito per detenzione ai fin di spaccio di sostanze stupefacenti.
Poco dopo a Pandino i militari hanno controllato una ventina di giovani “che dalle informazioni raccolte – precisa Carraro – solevano incontrarsi in un parco pubblico del paese per fare uso di sostanze stupefacenti. Tra questi un ragazzo 19enne del posto è stato trovato in possesso di una dose di cocaina mentre nelle disponibilità di un altro giovane 22enne sono state rinvenute due dosi del medesimo stupefacente”. I Carabinieri hanno deciso così di procedere con la perquisizione domiciliare rinvenendo “in una intercapedine ricavata in un condotto dell'energia elettrica del vano scale, un astuccio in plastica all'interno del quale erano nascoste altre 4 dosi di droga. Il 22enne è stato deferito per detenzione ai fini di spaccio”.