PANDINO – SCIPPO, DEFERITI TRE MINORI

I carabinieri della stazione di Pandino hanno identificato e deferito gli autori dello scippo perpetrato nella tarda mattinata di lunedì 7 novembre in paese a danno di una 89enne. Si tratta di tre minorenni stranieri che sono stati deferiti per furto con strappo.
La donna stava passeggiando in via Palestro quando da tergo venne avvicinata da un giovane che le strappò la borsa fuggendo a piedi. Scossa dall'accaduto la pensionata iniziò ad urlare richiamando l'attenzione dei passanti. Uno di questi è risultato determinante per le indagini dei Carabinieri.
Dopo aver soccorso la donna, infatti, l'uomo la accompagnò in caserma per la formalizzazione della denuncia e per raccontare quanto visto. “Il testimone – spiega il maggiore Giancarlo Carraro -raccontava di aver notato che il malfattore era verosimilmente un giovane che indossava una felpa dai colori mimetici e calzava il cappuccio in testa per travisare il volto. Aveva altresì notato che altri due giovani, di sesso opposto, erano rimasti poco distanti ad osservare la scena, per poi dileguarsi. Sulla base della descrizione particolareggiata fornita, i Carabinieri hanno iniziato a controllare tutti i locali del paese, ritenendo che i malfattori si fossero magari rincontrati in qualche locale per dividere il denaro rubato. L'intuizione investigativa aveva esito positivo tant'è che in un bar malfamato del paese iCcarabinieri trovavano seduti a un tavolo appartato tre ragazzi dell'età compresa tra i 15 e 13 anni, due maschi ed una ragazza, stranieri dell'est Europa e del nord Africa, tra cui uno di questi indossava una felpa in tinta mimetica”.
I tre accompagnati in caserma, alla presenza dei genitori, ammettevano il furto, fornendo indicazioni utili a rinvenire in un cassonetto dell'immondizia la borsa contenente tutto tranne la somma di denaro (30 euro) che i tre ammettevano di aver già speso al bar. I tre ragazzi, al termine degli accertamenti, sono stati deferiti alla Procura dei Minorenni di Brescia per furto aggravato in concorso.