CREMA – RACCOLTA PER I BIMBI SIRIANI

Il Consultorio Familiare Diocesano “Insieme”, presente da sei anni sul nostro territorio con apprezzate e sempre più numerose attività (ne parleremo prossimamente), si fa promotore di un'iniziativa benefica a favore dei bambini siriani, organizzando una raccolta di beni di prima necessità e una serata informativa con i volontari della onlus di Treviglio “Una mano per un sorriso-for children”, che spesso si reca in Siria in viaggi umanitari di aiuto alla popolazione provata da una lunga e drammatica guerra.
“L'appuntamento – hanno spiegato in conferenza stampa il dottor Michele Gennuso e la dottoressa Veruska Stanga, rispettivamente presidente e direttore del Consultorio – è per le ore 21 di sabato 29 ottobre: presso la sala 'Pietro da Cemmo', al Museo di Crema, interverranno l'antropologa Marta Talpelli e l'insegnante Gloria Manfredini, operatrici dell'associazione trevigliese che porteranno la loro esperienza e una testimonianza diretta dell'immane dramma che si sta consumando nei territori della Siria. Sarà inoltre proiettato il film-documentario 'I figli invisibili', di Paola Viola. Per tutti, un'occasione per cercare di capire di più quanto avviene in Siria e quanto siano fondamentali gli aiuti umanitari”.
Durante la serata del 29 ottobre – organizzata insieme all'Associazione cremasca RinasciMenti – continuerà la raccolta di materiali per bambini già avviata dal Consultorio Diocesano. “Si possono donare – hanno specificato Gennuso e Stanga – latte in polvere 1 e 2, biscotti per neonati da sciogliere nel latte, cioccolata e caramelle, farine per pappe, brodo vegetale, scacchi nanna, ciucci, bavaglini e biberon, bambole piccole e peluche piccoli. Il tutto sarà raccolto in 'kit del sorriso', veri e propri pacchi di sopravvivenza per neonati, che saranno consegnati a bambini profughi siriani”.
Per le donazioni, il Consultorio è aperto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18.30, il sabato dalle 9 alle 12.
(Nella foto: il dottor Gennuso e la dottoressa Stanga)