LAVORI DI MANUTENZIONE AL “PACIOLI”

La Provincia di Cremona ha approvato in tutti i suoi elaborati, in linea economica, il progetto definitivo esecutivo relativo all'I.I.S. “PACIOLI” per l'eliminazione degli elementi di vulnerabilità dei solai, per un importo complessivo di 25.000 euro.
Nello specifico, a seguito di indagini non strutturali sui controsoffitti e sugli elementi ancorati a solai e/o controsoffitti, eseguiti da una ditta specializzata, nell'edificio scolastico – situato in via delle Grazie, 6 a Crema – sono state evidenziate, infatti, alcune criticità: la controsoffittatura in laterizio che si trova sopra l'ingresso principale della scuola, pur non presentando particolari degradi, per la sua particolare conformazione è da considerarsi vulnerabile e, nel tempo, possibile fonte di rischio, e quindi è consigliata la sua rimozione: Sempre al piano terra sono state individuate zone per le quali si sono riscontrate situazioni riconducibili alla presenza del fenomeno dello sfondellamento con possibili criticità di stabilità.
A fronte quindi di quanto dettagliatamente indicato dalla ditta esecutrice delle indagini suddette nel “Libretto sanitario sullo sfondellamento dei solai”, si è previsto: di provvedere alla rimozione completa del controsoffitto dell'ingresso; di far eseguire ulteriori indagini sul comportamento statico dei solai, in particolare del solaio posto superiormente alla controsoffitatura rimossa, che risulta avere una struttura portante in legno. In seguito ai risultati che emergeranno dalle prove di carico verrà valutato un eventuale intervento di consolidamento con profili in acciaio. Infine, verrà realizzato un nuovo controsoffitto costituito da pannelli in gesso alleggerito in classe zero di reazione al fuoco, su struttura metallica a vista/seminascosta atta a garantire una resistenza al fuoco R.E.I. 120; per le parti di intonaco in fase di distacco, di provvedere alla battitura e allo scrostamento delle parti non ancorate, con successivo ripristino con intonaco al civile.
Le prossime fasi riguardano l'avvio della procedura di gara con relativa determina a contrarre subordinatamente all'avvenuta concessione della devoluzione di mutuo da parte della Cassa Depositi e Prestiti.