DROGA – CC IN TRASFERTA ARRESTANO PUSHER

I Carabinieri del Nucleo Operativo di Crema nel pomeriggio di venerdì 14 hanno arrestato un 24 enne marocchino di Calvenzano (Bg) per detenzione e spaccio di stupefacenti. A lui, Y.H. , incensurato, i militari sono arrivati controllando un 45enne di Crema. B.L. noto per trascorsi legati al traffico di stupefacenti.
“Il controllo del cremasco è scattato nei pressi della sala Bingo di via La Pira – spiega il maggiore Giancarlo Carraro, al comando dei Cc cremaschi -. In suo possesso venivano rinvenute 5 dosi di cocaina che lo stesso asseriva detenere per uso personale. Dai successivi accertamenti però è emerso che il tossicodipendente si era rifornito poco prima da un straniero nordafricano che solitamente spacciava in una piazza di Calvenzano, paese al confine con Vailate”.
Gli investigatori hanno deciso di mettersi alla caccia del presunto spacciatore portandosi verso il paese bergamasco e rintracciando il soggetto seduto su una panchina di un parco pubblico. “I Carabinieri in abiti civili – continua Carraro – si sono così mischiati alle persone riuscendo a notare che nel giro di pochi minuti si erano avvicinati al marocchino diverse persone: tra queste anche una donna che era sopraggiunta a bordo di un grosso suv lasciando il figlio in fasce all'interno dell'auto dirigendosi verso lo spacciatore”.
A questo punto gli investigatori hanno deciso di intervenire per interrompere l'azione criminosa, bloccando l'africano e rinvenendo in suo possesso un involucro contenente 10 dosi di cocaina che venivano sequestrate, nonché 360 euro provento dello spaccio (tutto sequestrato). “La donna acquirente, nel frattempo, visto l'intervento dei Carabinieri, risaliva velocemente in auto e si allontanava a forte velocità in direzione di Vailate”.
Y.H. 24 enne, incensurato, è stato fermato e arrestato. In attesa di processo è stata chiuso nella camera di sicurezza del Comando compagnia dell'Arma di Crema. Convalidato l'arresto il giovane è stato chiuso in carcere in attesa del processo che sarà celebrato il 26 ottobre. B.L. di Crema è statoinvece segnalato alla Prefettura di Cremona quale assuntore a scopo non terapeutico di sostanze stupefacenti.