IL GRAZIE DEL SINDACO BONALDI

Eccellenza,
mi sono presa qualche ora per allineare i miei stati d'animo, dopo che lei stesso mi aveva informata del suo ritorno a Como.
Le persone ragionevoli non sempre sovrabbondano, in questo momento penso che la nostra Comunità ne perde una di rilievo, e dunque mi permetta di esprimerLe il mio sincero dispiacere per questa sorta di lutto che dovremo vivere.
Ma, dal momento che la vita è fondata su un equilibrio di pesi e contrappesi, mi è chiaro che un'altra Comunità, più numerosa della nostra, godrà del suo saggio e competente Magistero, dunque non posso che associarmi alla gioia di chi la accoglierà, e anche alla sua personale, perché in fondo torna a “casa”.
La ringrazio per quanto ci lascia, per le posizioni assunte in momenti in cui c'era bisogno di chiarezza, ma soprattutto per il suo stile discreto e civile, una lezione per chi crede e per chi non crede.
A nome di tutta la Comunità civile cremasca, mi consenta di abbracciarla e di accompagnarla con un sentimento di profonda riconoscenza. Grazie, di cuore.
Stefania Bonaldi