CREMA -CAUSA SINISTRO E SCAPPA, DEFERITO

Il piazzale del cimitero maggiore come teatro di una mini carosello d'auto e alla fine qualcuno si fa male. È accaduto l'altra sera quando due auto con a bordo indiani sono entrate nel posteggio e una delle due ha centrato una vettura parcheggiata con a bordo un 33enne canadese che ha rimediato lesioni. Chi gliele ha procurate non si è fermato a prestare soccorso ma è stato rintracciato e denunciato.
L'uomo ha raccontato alla Polstrada di Crema che in mezz'ora è riuscita a venire a capo della matassa, ha visto i fari di una vettura puntare dritto verso di lui. Poi l'impatto, sulla portiera lato guida, e le lesioni, fortunatamente lievi, medicate al Pronto Soccorso dell'ospedale cittadino.
Chi si trovava al volante della Yaris che ha causato il sinistro non si è fermato a prestare soccorso e lo stesso ha fatto la seconda vettura che girovagava nel parcheggio. Entrambe si sono allontanate per far perdere le loro tracce.
La Polstrada ha impiegato però davvero poco a rintracciarle nascoste in una via periferica dei Sabbioni. A bordo quattro indiani. I due conducenti sono stati trovati positivi al controllo alcolimetrico. Chi ha causato il sinistro allontanandosi è stato deferito per guida in stato di ebrezza e per omissione di soccorso. Si tratta di un 18enne residente nel Cremasco.