INDUSTRIALI – ASSEMBLEA GENERALE 2016

“L'Italia che fa la differenza” è il titolo dell'assemblea generale 2016 dell'Associazione Industriali della Provincia di Cremona che si terrà il prossimo 11 ottobre presso la sede di Coim SpA di Offanengo.
L'intervista da parte di Andrea Cabini, direttore di Class Cnbc, ai due invitati speciali – il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, e il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia – metterà in luce i punti di forza che il territorio italiano e il settore manifatturiero possiedono sotto molteplici aspetti, arrivando poi a puntare il focus sul territorio della Provincia di Cremona.
Il programma prevede inoltre il saluto di Mario Buzzella, presidente onorario della Coim e la relazione di Umberto Cabini, presidente dell'AIC.
La produttività delle aziende, il ponte generazionale, i sistemi pensionistici e la flessibilità organizzativa sono soltanto alcuni dei temi che si andranno a toccare. E, poiché la grandezza di un Paese non può prescindere da quella dei territori, l'assemblea sarà anche l'occasione per sviluppare riflessioni e proposte inerenti il nostro e la sua realtà imprenditoriale.
“La politica industriale di un grande Paese manifatturiero come l'Italia – fa osservare infatti il presidente dell'Aic, Umberto Cabini – non può prescindere dalla salvaguardia e valorizzazione dei suoi punti di forza. E la siderurgia, così come l'agroalimentare, sono comparti fondamentali per il nostro tessuto economico.”
“In ambito locale – aggiunge – le proposte che faremo riguarderanno principalmente l'opportunità di riconoscimento di un cluster della cosmesi sul nostro territorio; desideriamo inoltre che il Polo Tecnologico diventi un innovation hub e non solo struttura ospitante per le sedi di alcune importanti aziende.”
“Faremo qualche riflessione – anticipa inoltre – anche per quanto concerne aspetti a oggi irrisolti come l'ammodernamento del sistema ferroviario, TiBre, Cremona-Mantova, terzo ponte e navigabilità del nostro fiume: tutti aspetti che devono trovare risposta e che ci aspettiamo raggiungano una conclusione rapidamente.”
Da quest'anno durante l'assemblea è previsto un momento di premiazione delle imprese che si sono distinte nell'innovazione, tema a cuore dell'imprenditoria oltre che dell'Associazione stessa che, proprio quest'anno, ha costituito un Gruppo di Lavoro a essa dedicato.
A conclusione della mattinata si terrà un light lunch.