CREMA -CC PER IL BENVENUTO AGLI STUDENTI

Genitori e studenti delle scuole medie superiori del territorio hanno trovato i Carabinieri ad attenderli questa mattina all'apertura delle scuole. L'Arma ha infatti effettuato un servizio coordinato teso a contrastare l'illegalità diffusa e in particolare il bullismo ed il traffico di sostanze stupefacenti che nelle giovani generazioni sta diventando un fenomeno dilagante. Diverse le pattuglie impegnate oltre ai Carabinieri di quartiere puntuali all'ingresso degli istituti all'avvio e al termine delle lezioni.
“L'iniziativa, già svolta anche nel 2014 e nel 2015 – spiega il maggiore Giancarlo Carraro – ha riscosso il plauso sia degli studenti che dei genitori che, di fatto, hanno visto la presenza dei carabinieri in maniera molto positiva tesa soprattutto a salvaguardare le fasce più deboli (giovani) da eventuali comportamenti illeciti (bullismo, spaccio di sostanze stupefacenti, illegalità, furti di velocipedi, ecc). D'accordo con i dirigenti scolastici, durante l'anno scolastico verranno svolti anche dei controlli a campione con l'ausilio di unità cinofile”.