CC – CONTROLLI E SEQUESTRO STUPEFACENTI

Al fine di contrastare efficacemente le cosiddette stragi del sabato sera, spesso legate al consumo di bevande alcoliche e/o droghe, sabato sera, dalle ore 21 all'una della notte, I Carabinieri del Comando Compagnia di Crema hanno attuato un mirato servizio teso soprattutto a prevenire il fenomeno del 'binge drinking' (bevande addizionate con stupefacenti) tra gli adolescenti, e lo spaccio di droga (in campo anche le unità cinofile di Casatenovo.
“Il servizio – spiega il capitano dei Cc Giancarlo Carraro – è stato eseguito dapprima da personale in borghese che ha avvicinato i luoghi in cui si riteneva più utile eseguire i controlli e successivamente da personale in uniforme che ha fermato le persone ed ha proceduto ad eseguire gli accertamenti del caso. I locali prescelti per i controlli sono stati localizzati in Castelleone e Pandino. Nel primo comune non è stata accertata alcuna irregolarità mentre dal controllo di un locale pubblico sito a Pandino il fiuto del cane ha permesso di rinvenire una piccola quantità di hashish detenuto da nella borsa da una donna e una dose di eroina detenuta da un giovane all'interno di un calzino. Il medesimo cane ha inoltre segnalato la presenza di sostanze stupefacenti anche dietro al bancone dell'esercizio pubblico e il successivo controllo ha portato al rinvenimento di modica quantità di hashish risultata di proprietà della barista. Il controllo è proseguito anche nel cortile di tale locale e ha permesso il rinvenimento di due pacchetti di sigarette gettati sotto ad una pianta all'interno dei quali vi era uno spinello già parzialmente fumato e nell'altro oltre ad alcune sigarette, una dose di cocaina. Durante il servizio sono state sottoposte a controllo circa 50 persone tutte residenti nel Cremasco. Nessuna violazione è stata a rilevata a carico di minori”.
L'invito che l'Arma dei carabinieri rivolge ai gestori dei locali pubblici è quello di segnalare la presenza di eventuali avventori che abusano di sostanze proibite, evitando di somministrare alcolici in maniera smodata o nei confronti di minori. Analoghi servizi verranno ripetuti nei prossimi fine settimana