CASALE CR. – COLTIVANO DROGA, ARRESTATI

I Carabinieri della stazione di Camisano C.so hanno tratto in arresto una giovane coppia di italiani per coltivazione di marijuana e detenzione illecita di hashish. I due avevano allestito una mini ressa in un locale della loro abitazione. I Carabinieri l'hanno individuata notificando un provvedimento al pregiudicato padrone di casa.
Tutto è avvenuto sabato quando i militari si sono portati presso un'abitazione di Casale C.sco di pertinenza ad un pregiudicato per notificargli degli atti emessi dal Tribunale. “Appena aperto l'uscio di casa – spiega il capitano dell'Arma di Crema, Giancarlo Carraro – percepivano un forte odore acre di marijuana. In casa oltre all'uomo era presente la sua compagna quasi coetanea. L'attenzione dei Carabinieri si faceva alta tanto da decidere di procedere alla immediata perquisizione locale dell'abitazione, rinvenendo in una stanza della casa una vera e propria serra, con luci e ventilazione forzata e sistema di irrigazione, per la coltivazione della sostanza stupefacente. All'interno i carabinieri rinvenivano sei piante già mature nonché alcuni involucri del medesimo stupefacente già essiccato e un panetto di hashish del peso di 66 grammi. Venivano rinvenuti anche dei calendari in cui erano indicati i tempi di semina e raccolta precedenti nonché delle disposizioni scritte che i due si passavano alternandosi nella coltivazione (tutto sequestrato)”.
I due conviventi sono stati accompagnati in caserma ed al termine delle formalità di rito sono stati dichiarati in stato di arresto per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. Su disposizione del PM di turno della Procura della Repubblica di Cremona, l'uomo, poiché già trovato nel 2009 con un'altra piantagione di marijuana in casa, è stato tradotto in carcere mentre la donna, incensurata, è stata condotta agli arresti domiciliari.