SPINO D'ADDA – LITE E DENUNCIA

È stato denunciato per omissione di soccorso un 36enne di Lissone che nella serata di domenica non ha soccorso l'amica Filippina che dopo una lite era scesa dall'auto dell'uomo rimanendo però aggrappata alla maniglia e finendo a terra. A identificarlo e deferirlo sono stati i Carabinieri.
Le indagini hanno consentito ai militari di ricostruire l'accaduto. Tra i due sarebbe scoppiata una lite e nei pressi di Spino d'Adda la donna sarebbe scesa dall'auto salvo rimanervi aggrappata alla maniglia della portiera. L'uomo al volante sarebbe ripartito. La manovra ha fatto perdere l'equilibrio alla donna che sarebbe rimasta aggrappata alla portiera per alcuni metri prima di cadere.
Il monzese, forse non accorgendosi di quanto accaduto, ha tirato dritto, salvo poi essere rintracciato e deferito per omissione di soccorso. La donna ha chiesto aiuto ed è stata soccorso finendo in ospedale a Lodi dove è stata medicata e giudicata guaribile in 20 giorni.