CREMA – MALTRATTA IL CANE, DENUNCIATO

La Polizia di Stato di Crema ha denunciato una vecchia conoscenza, O.L. tossicodipendente e noto pregiudicato, per maltrattamento di animale. L'uomo è stato filmato dagli stessi agenti, chiamati ad intervenire da alcune segnalazioni, mentre era intento a tirare calci al proprio animale. Il deferimento è stato immediato.
“In questi giorni – spiega il vicequestore Daniel Segre – è giunta presso il Commissariato di Crema la notizia che O.L., già in passato denunciato per maltrattamenti ai danni di un cane, che gli era stato sequestrato, si era procurato un nuovo animale che stava sottoponendo allo stesso trattamento.
La nota è stata passata agli equipaggi della Polizia di Stato, affinché verificassero in modo puntuale quanto segnalato. Nel pomeriggio stesso è giunta una prima chiamata al 112 NUE che segnalava un uomo che stava maltrattando un cane, prendendolo a calci e sollevandolo ripetutamente in modo violento per il collare; contestualmente un ispettore della squadra investigativa aveva ricevuto un'analoga segnalazione sul proprio telefono cellulare e, alla guida del proprio motociclo, aveva raggiunto il maltrattante in piazza Garibaldi, verificando con i propri occhi i ripetuti maltrattamenti, filmandoli con il proprio cellulare ed intervenendo immediatamente a tutela dell'animale”.
Pochi istanti dopo una volante del Commissariato è arrivata in piazza identificando compiutamente il 52enne residente in città e denunciandolo per maltrattamenti di animali. Al contempo è stata inoltrata una segnalazione alla Procura della Repubblica e al distretto veterinario di Crema presso il quale, il giorno dopo, il proprietario del cane si è rivolto per intestare l'animale proprio al maltrattante, ricevendo – ovviamente – un diniego.
“Sono ora in valutazione – conclude Segre – ulteriori provvedimenti da parte dell'autorità sanitaria”.