RIANIMAZIONE AL CORSO SOCIO-SANITARIO

Una giornata particolare quella che hanno vissuto nei giorni scorsi i membri della commissione esaminatrice che sta valutando gli studenti della classe 5a del corso socio sanitario dello Sraffa. Infatti diverse ragazze hanno avuto modo di completare i loro colloqui proponendo una serie di attività svolte nel corso dell'anno in collaborazione con la Croce Rossa di Crema. La quale ha messo a disposizione la professionalità delle volontarie Laura Frattini, Isabella Guarneri, Rachele Donati de Conti e dell'operatrice Federica Tola per un corso di formazione per apprendere quanto previsto dal protocollo medico relativamente alla “bls basic life support”, rianimazione cardiopolmonare.
In occasione dei colloqui delle ragazze, la locale sezione della Croce Rossa ha fornito i materiali utilizzati dagli studenti, dai manichini alle varie attrezzature e giovani studenti, a conclusione del loro percorso di studi quinquennale hanno presentato nelle loto tesine e descritto con tanto di operazioni pratiche quanto acquisito nell'ambito del corso: dalla simulazione della rianimazione cardiopolmonare, alla disostruzione, sia nell'adulto, che nel bambino o nel neonato.
Gli studenti hanno ricevuto i complimenti da parte dell'intera commissione d'esame presieduta da Monica Treccani, dai membri esterni Donata Ardigò, Paola Fadda e Sandro Fancello, a quelli interni Gabriella Castellini, Rosanna Paonessa e Loretta Tomasoni, docente di educazione fisica e referente del progetto.
“Sono soddisfatta della risposta delle ragazze, che già nel corso dell'anno avevano conseguito il certificato di primo soccorritore, perché questi percorsi formativi sono molto utili in quanto forniscono informazioni rispetto agli interventi in caso di infortuni o malori in ambiente scolastico. Mi auguro che questa splendida esperienza – ha concluso Loretta Tomasoni – possa continuare anche nei prossimi anni, consolidando la preziosa collaborazione con la Croce Rossa.”