PREMIAZIONI TUTTE AL FEMMINILE

Premiazioni tutte al femminile quelle che nel pomeriggio di ieri sono state effettuate presso la galleria del palazzo municipale di Crema.
Il sindaco Stefania Bonaldi e il consigliere con delega allo sport Walter Della Frera hanno consegnato una pergamena commemorativa e una medaglia a quattro donne che in questi mesi hanno portato alto il nome della nostra città in competizioni sportive a livello nazionale: Alice Facchi, Federica Chiodo, Giulia Nichetti e Marinella Garzini.
Due di queste atlete sono giovanissime: Alice Facchi e Federica Chiodo, entrambe quattordicenni, hanno ben figurato ai campionati italiani studenteschi di atletica leggera, accompagnate dal professor Cadenazzi. Chiodo si è aggiudicata il titolo italiano nel salto in lungo con una misura di 5,01 metri (il suo record personale è di 5,06), mentre Facchi si è classificata al quarto posto negli ottanta metri a ostacoli. Le due ragazze, che hanno appena affrontato gli esami di terza media si allenano tra Treviglio e Cassano.
Giulia Nichetti ha vinto, invece, il titolo di campionessa italiana universitaria nel pugilato categoria mini Mosca. La venticinquenne, neo laureata in Psicologia dello Sviluppo, si allena presso l'Accademia pugilistica cremasca sotto la guida del maestro Dino Bonizzoni.
Infine, Marinella Garzini, terza classificata nella specialità della spada ai campionati italiani master over 60. Sportiva da una vita, ha iniziato da pochi anni a cimentarsi in questa specialità con la società Fanfulla di Lodi, attiva a Crema con una sezione di scherma presso la palestra dell'istituto ITIS. Garzini è la dimostrazione di quanto la passione e la forza di volontà possano portarci lontano.