SONCINO – FESTA DELLA SOLIDARIETÀ

Dall'8 all'11 luglio torna a Soncino la Festa della Solidarietà. Si svolgerà in zona Castegiardino, all'ombra della Rocca Sforzesca, con stand gastronomici, pizzeria e bar, musica e pista a forma di fagiolo per gli amanti del ballo. Un luogo di incontro e relazione, all'insegna di una sana e solidale ricreazione e della buona cucina: i volontari, come ogni anno, si aspettano la massima partecipazione delle famiglie e di tanti cittadini desiderosi di sostenere le proposte del volontariato soncinese.
Venticinque le organizzazioni non profit e pro-sociali coinvolte: Avis, Croce Verde, Scout Agesci, Gruppo F. Moreni, Circolo Noi Oratorio, Circolo Acli, S. Vincenzo, Pro Loco, Circolo culturale Argo, Gruppo H/Quartiere Brolo, Alpinisti Anonimi, Pensionati e Anziani, G.P. Avis Aido Amici dello Sport, Caritas, Gruppo Logos Gallignano, Comitato per Santina, Amici di p. G. Susainathan, Il Grifone, GasOglio, Gruppo Alpini, Marciatori per la Pace Soncino, Amici della Rocca, Guppo Deca, Gruppo Aquaria, Donne per Soncino. L'evento gode del patrocinio del Comune di Soncino e del Centro Servizi per il Volontariato di Cremona e provincia. Un sostegno economico, anche quest'anno, è assicurato dalla Banca Popolare di Crema.
Il ricavato andrà alla San Vincenzo (per il sostegno a oltre 30 nuclei famigliari in difficoltà) e alla Croce Verde (per l'acquisto di un nuovo mezzo di trasporto).
Grazie alla sempre generosa risposta di tutta la comunità alla festa, le passate tredici edizioni hanno permesso di distribuire 102.500 euro in aiuti concreti: Casa di Riposo (24.000 euro), Croce Verde (37.000 euro), alla S. Vincenzo (30.500 euro), Protezione Civile (6500 euro), gli Scout (1000 euro), la Scuola locale per 3.500 euro.
Quest'anno la festa tornerà a sostenere la lotta alla povertà attraverso i volontari della San Vincenzo. La onlus San Vincenzo, gruppo organizzato di carità operante a Soncino dal 1865, aiuta soprattutto con pacchi alimentari oltre 30 famiglie con minori (150 persone) in gravi difficoltà a causa del persistere della crisi economica. Un compito delicato che viene svolto con discrezione e molta attenzione, in stretta collaborazione con i servizi sociali comunali. Anche la Croce Verde vedrà il sostegno della Festa per l'acquisto di un nuovo automezzo di trasporto.
Novità nella Festa è l'alleanza con il progetto provinciale di welfare inclusivo e generativo “fare legami, una comunità che gira”, che ha permesso di far partire a Soncino un “laboratorio di comunità” (Comune di Soncino, Acli, Avis, Banda Civica, Castrum Soncini, Donne per Soncino, Gruppo H Quartiere Brolo, Gruppo Oltre La Porta, Oratorio San Paolo, Pensionati e Anziani, Agesci Scout, San Vincenzo e cooperativa Iride) per creare alle famiglie nuove opportunità di aiuto reciproco, ampliare le occasioni per i i nosri ragazzi disabili, promuovere scambi tra i giovani e le realtà associative locali. Il sostegno a questo progetto avverrà durante la festa con l'acquisto di un 1kg di pasta e 1 litro di pomodoro che verrà girato alla San Vincenzo.
La Festa della Solidarietà avrà inizio venerdì 8 luglio con la fase conclusiva del Grest parrocchiale: centinaia di bambini coi loro genitori amici e parenti animeranno la festa con canti, colori e danze, una festa nella festa. A seguire le serate danzanti di sabato e domenica (con con pranzo e possibilità di asporto) e lunedì serata finale con le ballerine del PosainOpera Ballett. Apertura di cucina, pizzeria e bar dalle ore 19.15.