SONCINO – ”ARTDESIGNIMPRESA”, CHE MOSTRA

“ArtDesignImpresa” non è solo una mostra interessante e innovativa, ma un progetto ben congegnato che ha dimostrato di saper conciliare cultura e impresa, valorizzando la creatività, soprattutto giovanile, unita alle realtà imprenditoriali e alle specificità del territorio'. Così l'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie, Cristina Cappellini, in visita nei giorni scorsi alla mostra di arte e design allestita nella ex Filanda Meroni di Soncino. Un progetto ideato dal Comune in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera, con il patrocinio della Regione.
L'iniziativa è finalizzata a creare una stretta collaborazione tra il mondo artistico e il mondo economico per rafforzare le sinergie tra queste realtà, promuovere il territorio e ricordare la vocazione di Soncino per l'arte contemporanea e la figura di Piero Manzoni.
Presenti alla visita dell'assessore il consigliere delegato alla Cultura dell'amministrazione comunale, Roberta Tosetti, promotrice del progetto, il sindaco Gabriele Gallina, il vicesindaco Fabio Fabemoli, alcuni assessori, consiglieri comunali e organizzatori della manifestazione.
“La capacità di conciliare cultura e impresa è un tema che, come Regione Lombardia, ci sta particolarmente a cuore – ha proseguito l'assessore Cappellini – lo dimostrano i diversi investimenti nell'ambito delle imprese culturali e creative, settore in cui siamo Regione leader in Italia come numero di imprese e di occupati, nonché terza Regione in Europa”.
“Mi piacerebbe che la mostra venisse ospitata a Palazzo Lombardia, che in questa legislatura sta diventando sempre di più luogo aperto alla cultura. Lo proporrò nelle sedi opportune in modo che si possa organizzare presto, nel cuore dell'istituzione regionale, un evento che valorizzi la mostra in sé ma soprattutto la forte idea di fondo è la volontà di consolidarsi nei prossimi anni, data la durata quinquennale del progetto”, ha concluso l'assessore Cappellini, facendo i complimenti all'amministrazione comunale e agli organizzatori presenti.