CREMA – IL TRILLO PER SAN PANTALEONE

Grande successo per la rinomata Orchestra di Fiati dall'Associazione Musicale “Il Trillo” diretta dal maestro Davide Pedrazzini, che domenica 12 giugno ancora una volta ha stupito le oltre 600 persone accorse in Piazza Duomo in occasione dell'atteso Concerto di San Pantaleone a favore dell'Associazione Donne contro la Violenza Onlus.
Franco Maestri e Lina Casalini, hanno aperto l'evento, con alcuni preziosi cenni sulla vita di San Pantaleone, a seguire il brillante Te Deum di Charpentier, sigla dell'orchestra di Crema che ha dato il via alla musica.
Fin dall'inizio, grande è stata la soddisfazione degli organizzatori, espressa dal presidente dell'Associazione Musicale “Il Trillo” Paolo Patrini, di fronte alla Piazza gremita, che ha apprezzato calorosamente l'accattivante programma proposto. Scroscianti gli applausi per la Sinfonia dall'Opera Norma di Bellini, Consuelo Ciscar, Overture dall'opera Il Barbiere di Siviglia di Rossini, Contrasti, Fantasia concertante sui temi della Traviata di Verdi, nella quale i due Flauti solisti Denise Bressanelli e Stefano Donarini hanno dato prova di grande maestria ed eleganza d'interpretazione, per concludere con uno spumeggiante Glenn Miller Medley. Degna di nota la scelta di omaggiare Ennio Morricone, vincitore del premio per la Miglior colonna sonora originale agli Oscar 2016, ed il compositore cremasco Vincenzo Petrali con la sua Marcia Italiana, eseguita per la prima volta a Crema e nel cremasco!
Il pomeriggio è stato ulteriormente impreziosito, dalla consegna dell'Oscar alla Carriera del Settimanale In Primapagina, all'illustre Lucio “Violino” Fabbri, direttore artistico del famoso programma X-Factor, nonché storico componente del gruppo PFM.
La valida orchestra, ormai conosciuta per l'evidente “marcia in più” degli eventi che propone, si è simpaticamente congedata, eseguendo il bis richiesto a gran voce dal numerosissimo pubblico, subito seguito da interminabili applausi. Ancora una volta i bravi musicisti dell'Orchestra di Fiati del Trillo, hanno condotto l'ascoltatore in modo affascinante e coinvolgente durante tutto il concerto, facendo emergere il naturale affiatamento e la grande armonia presente all'interno della formazione orchestrale e del Direttivo, che uniti per il sociale, raggiungono risultati davvero strepitosi.