È MORTO DON NATALE SEVERGNINI

Nuovo lutto per la Diocesi di Crema: è morto, a 81 anni, don Natale Severgnini, figura nota e apprezzata del presbiterio cremasco. Don Natale è nato a Ripalta Cremasca il 24 dicembre 1934. ed è stato ordinato sacerdote il 30 aprile 1959 dal vescovo monsignor Placido Maria Cambiaghi.
Il primo incarico, come curato, a Capergnanica, dove don Natale è stato dal 1959 al 1966. Poi, ancora come curato, a Moscazzano dal 1966 al 1979, anno in cui è arrivata la nomina a parroco, con l'invio a Ricengo. Qui don Natale – che nel 1988 ha assunto anche l'amministrazione parrocchiale di Bottaiano – è rimasto per 14 anni, fino al 1993.
Nel 1993, il vescovo monsignor Libero Tresoldi lo ha nominato parroco a Sergnano, dove don Natale è rimasto fino al 2010 e dove, negli ultimi anni, è stato pure amministratore parrocchiale a Trezzolasco.
Raggiunta l'età canonica della quiscenza, don Natale è tornato nella natìa Ripalta, presso l'abitazione della famiglia in via Bardiole, mettendosi a disposizione dell'Unità pastorale che comprende Ripalta Nuova, Bolzone, Zappello e San Michele, dove è stato una presenza importante. Contemporaneamente, ben inserito nel presbiterio della Zona Sud, ha celebrato Messa nelle parrocchie sostituendo, all'occorrenza, i parroci. La domenica, tra l'altro, ha presieduto l'Eucaristia a Crema presso l'ospedale geriatrico di via Kennedy.
Nell'ultimo periodo, il sopravvento della malattia e l'esperienza – serena – della sofferenza, fino alla morte. Il funerale di don Natale, presieduto da monsignor Oscar Cantoni con il presbiterio diocesano, sarà celebrato sabato 11 giugno, alle ore 10, nella chiesa parrocchiale di Ripalta Nuova. La salma riposerà nel cimitero locale.
ARTICOLO COMPLETO SUL NUOVO TORRAZZO DI VENERDÌ 10 GIUGNO