DOVERA – 'COCA' E MANETTE PER DUE

Corrieri della droga arrivano nel Cremasco per smerciare cocaina ma finiscono nella rete tesa dai Carabinieri. È accaduto l'altra notte lungo la Paullese allo svincolo per Dovera. Lì ha avuto inizio un breve inseguimento conclusosi con il fermo di due marocchini e con il recupero di 25 grammi di polvere bianca.
Ad operare l'arresto sono stati i Cc del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Crema. Imposto l'alt a una utilitaria sulla quale viaggiavano due stranieri, allo svincolo doverese lungo la ex 415, i militari si sono visti sfrecciare davanti agli occhi l'auto. Immediato inseguimento, durato alcuni chilometri e fermo dei due che, nel frattempo, avevano cercato di sbarazzarsi di un involucro gettandolo dal finestrino e pensando di non essere visti da chi li stava braccando.
Niente di più sbagliato. Bloccata l'auto i Cc, ai quali ha dato sostegno anche un equipaggio della stazione di Romanengo, hanno ripercorso a ritroso il tragitto trovando tra l'erba a margine della strada un pacchetto con 25 grammi di cocaina purissima del valore di 5.000 euro.
Lo stupefacente è stato sequestrato e i due, clandestini dimoranti a Milano, sono finiti in manette. Uno dei due marocchini attenderà il processo in carcere, avendo precedenti a carico; l'altro ai domiciliari.