CASALE CREMASCO – NUOVA ROTATORIA

La Provincia di Cremona, con propria delibera, ha approvato lo schema di Protocollo di intesa relativo alla definizione del progetto denominato “Sp 15 Offanengo-Castelgabbiano. Riqualifica dell'intersezione con le strade comunali via Umberto I e via delle Robinie in Comune di Casale Cremasco Vidolasco”.
Si tratta di un progetto per riqualificare una intersezione che presenta criticità sul fronte della sicurezza.
“Considerata la carenza di risorse economiche – ha precisato il presidente della Provincia, Carlo Vezzini – abbiamo ha messo a disposizione la nostra progettualità per la realizzazione dell'opera, a vantaggio della comunità locale.”
La strada provinciale 15 funge da collegamento tra gli abitati di Castelgabbiano, Vidolasco, Casale Cremasco, Ricengo e Offanengo e per circa 1,350 chilometri costituisce l'asse viabilistico lungo cui si sono sviluppati gli abitati di Casale Cremasco e Vidolasco. In tale tratto sono presenti numerosi accessi a raso, attività commerciali di vicinato e di pubblica utilità – bar, negozi, banca, fermate autobus, cimitero, scuole… – che, costituendo poli attrattori/generatori di traffici locali urbani e di utenza debole (pedoni e ciclisti), rappresentano potenziali elementi di pericolo per la sicurezza stradale e di conflitto con i traffici propri della provinciale.
Nel tratto compreso tra l'abitato di Vidolasco e quello di Castelgabbiano, la Sp 15 presenta una situazione critica in termini di incidentalità; infatti, le indagini condotte dal Piano della Sicurezza provinciale attribuiscono alla strada un tasso “medio-alto”, essendosi verificati, in passato, vari sinistri anche con esito mortale.
La riqualifica a rotatoria delle suddette intersezioni contribuirà a migliorare complessivamente le condizioni di sicurezza per la circolazione stradale.
L'importo complessivo dell'intervento è stimato in circa 110 mila euro (incluse le spese necessarie per l'acquisizione delle aree, le spese tecniche e l'incentivo per la progettazione e i servizi tecnici, l'Iva…) e per il finanziamento si provvederà mediante risorse proprie del Comune di Casale Cremasco Vidolasco.