SONCINO – ”UN POSTER PER LA PACE”

Sabato 14 maggio, presso la scuola media “Giovanni XXIII” di Soncino, si è tenuta la premiazione del concorso “Un poster per la Pace” promosso – anche nella corrente annata lionistica – dal Lions Club Soncino e giunto ormai oltre la 25a edizione.
Presenti alla cerimonia il presidente del Lions Club Soncino Mauro Bodini, il cerimoniere Luigi Vedrietti, numerosi soci Lions, il dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo soncinese Alessandro Samarani, il sindaco Gabriele Gallina accompagnato dall'assessore Roberto Gandioli, il presidente di zona del distretto IB3 Riccardo Murabito, i genitori e gli insegnanti degli alunni premiati, insegnanti a cui il Club è particolarmente riconoscente soprattutto per quanto riguarda il professore Gabriele Moro che ha seguito e guidato i ragazzi nella creazione di elaborati molto apprezzati, ricchi di significato, ispirati da creatività e fantasia.
Il concorso “Un poster per la Pace” è promosso da Lions Club International per sensibilizzare i giovani di tutto il mondo sull'importanza della pace. Il tema per l'edizione 2015/2016 “Condividi la Pace” ha visto anche quest'anno un'ampia partecipazione: i poster dei vincitori fanno parte di oltre 450.000 opere provenienti da tutto il mondo. Questa nutrita partecipazione è stata determinata dal fatto che la pace è evidentemente un bene che tutti desideriamo, perché connaturata nell'uomo e perché ci rende liberi.
I poster sono stati valutati e sono passati da una selezione a livello distrettuale e multidistrettuale che ha portato alla selezione finale, durante la quale è stato scelto il primo classificato a livello internazionale, un dodicenne cinese.
Per quanto riguarda i ragazzi di Soncino, valutati da una Commissione del Lions Club, i primi classificati delle 4 classi della terza media dell'istituto Giovanni XXIII sono stati: sezione A Anna Prandelli, sezione B Filippo Lanzanova, sezione C Erik Belloni, sezione D Greta Inzoli. Ai vincitori è stata donata dal Lions Club Soncino una coppa e un attestato a testimonianza della vicinanza e collaborazione del Club al mondo della scuola. Premiato anche il disegno fuori concorso di Federico Vassalli, un ragazzo speciale che ha meritato una citazione per la sua opera, particolarmente apprezzata come confermato dal lungo e caloroso applauso che ha accompagnato la sua citazione.