CREMASCO-AMBITO SCOLASTICO COMPLETO

I sindaci dell'Area Omogenea Cremasca si schierano al fianco delle scuole cittadine perchè si crei un ambito del territorio bagnato dal Serio completo senza più alcuna dipendenza da Cremona. Questo è stato ribadito oggi, lunedì, in conferenza stampa dal coordinamento dei primi cittadini nell'ottica della definizione degli accorpamenti prevista dalla Legge. Crema e Cremona saranno due ambiti distinti e come tali il Cremasco chiede la completa autonomia da Cremona. Cosa che consentirebbe comunque ai due territori, certamente al Cremasco, di proporre un'offerta formativa completa. Sul tappeto della discussione il futuro, soprattutto, di alcune realtà a scavalco come Munari, Marazzi e Stanga che hanno dirigenza a Cremona e plessi anche nel Cremasco. La Provincia propone la divisione tra Crema e Cremona per le prime due ma non per la terza. i sindaci e i dirigenti scolastici dicono No.

Leggi l'articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo di sabato 16 maggio 2016