CASALETTO SOPRA – TRAGEDIA SULLA MELOTTA

Un colpo di sonno, un malore o una distrazione. Questo potrebbe essere alla base della tragedia verificatasi lungo la strada provinciale Melotta nella notte tra sabato e domenica. Federico Carrara, 22enne, è uscito di strada con la sua auto, andando a centrare violentemente un palo della luce e morendo sul colpo.
Il sinistro si è verificato intorno alle 2. Il giovane studente universitario a Brescia, stava facendo rientro a casa, a Casaletto di Sopra, da Soncino. All'altezza della curva della frazione Melotta il giovane ha perso il controllo della sua Ford Focus finendo fuori dalla carreggiata dalla parte opposta rispetto al su senso di marcia. Stando ai primi rilievi avrebbe fatto tutto da solo.
L'auto ha impattato contro un palo e si accartocciata. I soccorsi sono statoi chiamati repentinamente dagli automobilisti che transitando sulla provinciale hanno visto la vettura. Nulla però hanno potuto i sanitari del 118 per strappare il ragazzo alla morte. Sul posto la Polstrada di Crema per i rilievi di rito e i Vigili del Fuoco cremaschi che hanno consentito ai sanitari di intervenire sul corpo del giovane rimasto intrappolato tra le lamiere della sua auto. Il ragazzo però era già deceduto.
La notizia ha fatto il giro del paese e del cremasco nella mattinata di domenica. Federico era conosciuto e stimato così come la sua famiglia. Il dramma ha gettato nello sconforto un'intera comunità.