VAIANO CREMASCO – FIERA DI PRIMAVERA

Patrocinata da Regione e Provincia, la settima edizione della Fiera di primavera “Profumi, colori, sapori e mestieri della nostra Terra” – che sarà realtà domenica 29 maggio – è ormai pronta. Il grande evento, perché di questo si tratta, è stato presentato giovedì in sala del Consiglio dal sindaco Domenico Calzi e dalla delegata a Cultura e Spettacolo Manuela Moroni.
“Siamo ancora qui, per fortuna! – ha esordito il sindaco -. Anche quest'anno siamo soddisfatti e devo ringraziare tutti gli addetti ai lavori, in primis la consigliera Moroni, che è l'artefice dell'appuntamento fieristico. Ormai la fiera ha innescato un bel movimento e un'ottima partecipazione. Ogni anno, insieme ai patrocini, ci sono novità e qualcosa in più. Sarà così anche per il 2016”.
“La soddisfazione non è solo nostra, ma penso in generale di tutti i cittadini. Siamo partiti da zero e vedere che la fiera cresce sempre più ci inorgoglisce”, gli ha fatto eco la Moroni. L'evento è nato nel 2010 per volere dell'amministrazione Calzi, per offrire al Cremasco una nuova occasione per mettere in mostra le proprie potenzialità artigianali, produttive, commerciali e artistiche e valorizzare i talenti locali, riscoprendo i vecchi mestieri. “Un patrimonio non solo da ricordare per non dimenticare, ma da porre in luce, quale eredità legata alla nostra terra”, ha affermato la consigliera delegata.
ARTICOLO COMPLETO E PROGRAMMA SUL NUOVO TORRAZZO DI SABATO 7 MAGGIO